Neoassunti in ruolo 2023/24, tempi e modi della valutazione finale (Nota USR Piemonte)

Neoassunti in ruolo 2023/24, tempi e modi della valutazione finale (Nota USR Piemonte)

L’USR Piemonte ha chiarito con una nota il quadro delle diverse immissioni in ruolo. In particolare si chiarisce il caso degli immessi in ruolo da prima fascia GPS.

Riassunto delle puntate precedenti

La politica ha creato da tre anni la procedura di immissione in ruolo da GPS prima fascia. Nel corso del tempo sono state fatte delle modifiche che hanno modificato lo svolgimento dell’anno di formazione e prova. Un aspetto su cui fare attenzione. Per questo si possono suddividere i neoimmessi in ruolo in tre categorie.

1) Docenti assunti attraverso concorso ordinario o lo straordinario bis

Per loro la valutazione consisterà in un colloqui davanti al Comitato di Valutazione e un test finale “consistente nella discussione e valutazione delle risultanze della documentazione contenuta nell’istruttoria formulata dal tutor accogliente e nella relazione del dirigente scolastico, con espresso riferimento all’acquisizione delle relative competenze, a seguito di osservazione effettuata durante il percorso di formazione e periodo annuale di prova”.

I Tempi? Colloquio e test finale devono avvenire contestualmente “al termine dell’anno scolastico di svolgimento del percorso di formazione e periodo annuale di prova in servizio”. Il termine ultimo è quello del 31 agosto 2024, la prova viene prevista in genere “tra il termine delle attività didattiche – compresi gli esami di qualifica e di Stato – e la conclusione dell’anno scolastico” (art. 13, c. 1, D.M. 226/2022),

Chi è entrato in ruolo da straordinario bis deve conseguire i 5 CFU prima della valutazione finale.

2) Docenti assunti da prima fascia GPS negli anni scolastici passati e che svolgono quest’anno il periodo di formazione e prova

Oltre agli ostacoli previsti per i neoimmessi da concorsi – devono sostenere colloquio e test finale – hanno da superare una prova disciplinare. La prova disciplinare va sostenuta dopo aver superato positivamente il percorso di formazione e prova. Il tutto deve finire entro la fine di luglio.

La prova disciplinare va sostenuta davanti ad una commissione composta da personale esterno all’istituzione scolastica di servizio del candidato. La commissione è composta da un presidente – deve essere un professore universitario, un dirigente tecnico o scolastico, due docenti ed un segretario.

3) Docenti assunti da prima fascia GPS nell’anno scolastico 2023/2024

Per questi docenti cambia il percorso da compiere prima di giungere alla tanto attesa conferma in ruolo. Oltre alle incombenze che riguardano i docenti che abbiamo visto al punto 1), devono sostenere una lezione simulata. Colloquio, test finale e lezione simulata si svolgeranno simultaneamente entro il termine del 15 luglio 2024. Il tutto si svolgerà davanti alla Commissione di Valutazione della scuola di servizio integrata da un componente esterno nominato dall’USR competente.

Nota USR Piemonte

Roberto Bosio